La colazione si fa bella per i social
Tempo di lettura: 2 minuti

Il proverbio dice che il buongiorno si vede dal mattino. E anche che il mattino ha l’oro in bocca. Quel che è certo è che la prima parte della giornata, dopo il risveglio, è sempre più spesso dedicata alla colazione social. Cosa significa? Che agli italiani piace coccolarsi a tavola di buon’ora e fotografare il momento della prima colazione, postando gli scatti principalmente su Facebook, Instagram e Twitter.

Lo rivela lo studio dell’Osservatorio Doxa/Unionfood “Io comincio bene”, pubblicato nel mese di febbraio 2020, da cui emerge che circa l’88% delle persone (nove italiani su dieci) non rinuncia a questo dolce risveglio. Dalla ricerca risulta inoltre che ognuno dedica circa 13 minuti alla prima colazione che non deve essere solo buona, ma anche esteticamente bella. Sono soprattutto i più giovani (una persona su due con meno di 24 anni) a predisporre con cura la tavola con cibi e tazze, tovaglioli, accessori colorati da immortalare e condividere con familiari e amici. L’hashtag #breakfast registra più di 89 milioni di post, #colazione più di 3 milioni e #colazioneitaliana registra circa un milione di interazioni.

Via libera allora ai colori della nostra tavola mattutina come “insegnano” alcuni dei profili Instagram tra i più seguiti e originali. Alcuni mostrano delle immagini che sono quadri a tinte vivaci, come “Breakfast with flowers” gestito da Katja che ha scelto di abbinare sempre dei fiori ai prodotti per la colazione. Altri portano in tavola insieme al caffè i libri: è il caso di Petunia Ollister, pseudonimo della milanese Stefania Soma che pubblica i suoi scatti creativi con protagonisti brioche, libri, tazze, tovaglioli e tovagliette; nel 2017 ne è nato anche un libro illustrato, “Colazioni d’autore”. Infine, c’è chi ha trasformato un hobby in una vera e propria attività imprenditoriale come Sara Piva, food blogger torinese, che dai primi scatti della sua ciotola di porridge e dalla creazione del profilo Instagram “La colazione di Sara” ha dato vita, nel capoluogo piemontese, a un piccolo laboratorio di dolci, aperto al pubblico, che privilegia ingredienti naturali e materie prime di produttori locali e presidi SlowFood.

Ma quale è il segreto dello scatto perfetto? Le “colazioniste” esperte, guidate dal profilo breakfast_and_coffee della blogger Marika suggeriscono alcune regole fondamentali:

  1. Il primo consiglio riguarda l’inquadratura, che deve essere dall’alto, parallela al piano d’appoggio.
  2. Per quanto riguarda la luce, quella ideale per lo scatto perfetto è quella naturale.
  3. I colori di ciotole, tovaglie e tovaglioli hanno invece il compito di creare contrasti con alimenti chiari, come il latte.
  4. Attenzione anche all’equilibrio nella disposizione degli oggetti e dei prodotti, che devono essere fotografati senza confezione.
  5. Per regalare eleganza allo scatto, rendendolo impeccabile, vengono in aiuto anche accessori, quali tazze particolari, fiori, posate, oppure piccole decorazioni alimentari come chicchi di caffè, cereali e cacao.

Tra tentativi, prove e “allenamento”, ognuno può imbandire la colazione perfetta per i social!