Bambini: restiamo a casa ma non ci annoiamo
Tempo di lettura: 3 minuti

Se la mattinata trascorre con l’insegnamento a distanza, i compiti e le lezioni online per le scuole più innovative, il resto della giornata richiede pazienza, intraprendenza e fantasia per gestire i figli tra le mura domestiche, soprattutto quando gli adulti devono comunque lavorare da casa. Gli esperti dicono che mantenere una routine può aiutare i bambini ad abituarsi a questo nuovo stile di vita seguendo un programma prefissato. Per i genitori il consiglio è di pianificare la sera le attività della giornata successiva oppure la domenica le attività della settimana e di non scostarsi più di tanto da orari e ritmi regolari. Non devono mai mancare nel corso della giornata le attività istruttive, indipendentemente dai programmi scolastici, né le sorprese: come preparare una torta insieme, provare a sviluppare abilità nuove, semplici esperimenti scientifici, sfidarsi in giochi da tavolo, ricorrere al riciclo creativo con lavoretti basati su materiali già presenti in casa (tovaglioli di carta, carta igienica, scampoli di stoffa, bottoni, tappi di plastica…). I più piccoli possono divertirsi a fare disegni su quello che fanno durante il giorno o la settimana; i più grandi possono scrivere delle storie descrivendo le attività nei vari momenti della giornata.

Ma ecco un elenco di idee concrete e qualche indirizzo web per diversificare le attività.

1. Autrici e autori di libri si sono uniti dando vita al portale lezionisulsofa.it [1]: un laboratorio virtuale con letture, audio, test e lezioni suddivisi in sezioni per argomento e fascia d’età (dai 3 ai 14 anni e oltre).

2. L’app gratuita Monkey Puzzles è l’ideale per imparare l’inglese, con esercizi per praticare la lettura e l’ascolto della lingua.

3. L’assenza di impegni fuori casa può essere l’occasione per dedicarsi di più alla lettura. Bookabook ha attivato la promozione “Leggereacasa”, per cui fino al 3 aprile viene regalato un libro in formato digitale fra una selezione di titoli.

4. Il trio di artisti siciliani “Magical Dreams Group” condivide ogni pomeriggio alle ore 17 sulla sua pagina Facebook [2] uno spettacolo per bambini.

5. Chi ama la musica ed è dotato di una buona manualità può cimentarsi nella creazione di strumenti musicali fai date: l’occorrente si limita a forbici, cartoncino e colla, oltre ad alcuni accessori e oggetti di uso quotidiano. Qui [3] un tutorial con alcune idee.

6. Piccoli chef in erba possono seguire il blog Piccolo cuoco [4] che propone ricette bio e lavoretti, come disegni con la pizza da scaricare e colorare; consente di preparare piatti inaspettati con poco e regala il calendario dei prodotti ortofrutticoli di stagione. Se si hanno ricette da suggerire, si possono inviare, in modo che siano pubblicate e condivise con gli altri utenti del sito.

Per aiutare i genitori e stimolare i bambini la Società italiana di Pediatria Preventiva e Sociale (SIPPS) ha elaborato un decalogo (“Giochiamo insieme?” [5]) che è stato redatto dal pediatra Leo Venturelli, dalla psicologa e psicomotricista Maria Grazia Cornelli e dalla logopedista Michela Maddalena Capasso. Il principio è ricorrere a risorse limitate, a un po’ di fantasia e buona volontà per attuare un programma che permetta lo sviluppo dei bambini facendo di necessità virtù.


[1] lezionisulsofa.it
[2] Facebook – Magical Dreams Group
[3] https://www.youtube.com/watch?time_continue=345&v=7sUNXA4NYKI&feature=emb_title
[4] Piccolo cuoco
[5] “Giochiamo insieme?”