Anche da casa, tutti possiamo fare del bene: realizzare una Pigotta
Tempo di lettura: 2 minuti

Realizzare una Pigotta non è solo un lavoro di sartoria, perché le Pigotte possono essere realizzate anche da chi non ha particolari abilità con ago e filo. Realizzare una Pigotta significa esprimere attraverso un lavoro manuale il valore della solidarietà.

La Pigotta può essere realizzata in tanti contesti diversi: nelle scuole, ad esempio, dove la bambola di pezza si trasforma in strumento idoneo per parlare ai bambini e ai ragazzi dei loro diritti e di quanto ancora nel mondo ci siano bambini senza voce; nelle residenze assistite per anziani, dove anche imbottire una Pigotta può rappresentare un’attività manuale utile a contrastare forme di demenza senile o a non rimanere soli; nei centri detentivi o nelle comunità dove si lavora per riprovare a dare un senso alla propria vita e a recuperare un po’ di dignità perduta.

Ma cosa significa, oggi, riuscire a continuare a realizzare le Pigotte in un momento così complesso come quello che stiamo vivendo? Sono tante le storie di volontari e volontarie che nelle loro abitazioni si cimentano, con quello che trovano in casa, nel confezionamento delle bambole. Questa attività permette loro di sentirsi vivi e utili perché, oggi più che mai, le Pigotte sono il simbolo della rinascita di questa nostra Italia che sta attraversando uno dei periodi più bui degli ultimi decenni.

Ogni bambola finita è pronta per essere adottata e per attivare il cerchio della solidarietà che unirà per sempre, idealmente, chi ha realizzato la bambola, chi l’ha adottata e tutti quei bambini e bambine che grazie all’UNICEF potranno godere di un’adeguata assistenza. Da quando è nata, 21 anni fa, l’iniziativa UNICEF “Adotta una Pigotta” ha già salvato nel mondo oltre 1 milione e mezzo di bambini.

Attraverso la realizzazione della Pigotta, oltre ad occupare il tempo, ci si immerge quindi in un’attività di grande valore sociale che permette a tanti bambini e bambine di riprendersi quello che spetterebbe loro di diritto: vivere una vita nel pieno delle proprie potenzialità.

Per chi volesse cimentarsi nella realizzazione di una Pigotta, il primo passo consiste nel disegnare la sagoma del corpo su un tessuto piegato doppio (il materiale ideale è il cotone o maglina a tinta unita), seguendo la sagoma pretagliata disponibile qui. L’altezza non deve superare i 50 centimetri. A questo link è possibile trovare tutte le istruzioni necessarie. Un utile video-tutorial per una spiegazione ancora più chiara puoi invece trovarlo qui.